Alleata di ogni donna, la cipria ha accompagnato l’universo femminile nella sua evoluzione

powder_cipria_vintage
Pinterest

Indispensabile del make up, la cipria da millenni accompagna l’universo femminile nella sua evoluzione e tutte quelle donne che da sempre non rinunciano al rito di “incipriarsi il naso”. Pare che il suo nome derivi dall’isola di Cipro (originariamente veniva infatti chiama “polvere di Cipro”), nel mar Mediterraneo, che in età classica venne consacrata a Venere, dea della bellezza e dell’amore.

Egizi, Sumeri e Greci conoscevano la cipria e le sue proprietà cosmetiche, a Roma era nota come lomentum, un composto di farina di fave e gesso che veniva cosparso sul viso e su tutto il corpo; più avanti negli anni addirittura l’aristocrazia condivideva indistintamente fra uomini e donne questo vezzo oggi tutto femminile, utilizzato all’epoca per incipriare i capelli e opacizzare le parrucche e divenuto nel tempo un vero e proprio sinonimo di eleganza e bellezza. Nel Rinascimento era amata dalle donne e consigliata dai medici, per opacizzare la pelle, ottenuta triturando ceci, fichi secchi, gomma di ciregi, agarico, hissopo e chiarterra.

Bandita durante un lungo periodo buio per il make up, quando il trucco era considerato roba da donne di malaffare, la cipria ha presto riacquistato il suo posto d’onore nelle tolette delle donne e nelle loro borse, anche le più piccole concepite in modo tale da poter contenere la cipria con il suo piumino di cigno o marabù.

Oggi non potremmo immaginare di farne a meno, di rinunciare alle sue polveri, ai pigmenti colorati contenuti, al gesto di applicarla sul viso per sublimarne la pelle ed ottenere un sofisticato effetto nude. Proprio per questa sua natura indispensabile e irrinunciabile che Pupa ha reinventato la cipria creando Like a doll compact powder, una cipria compatta dalla texture setosa e leggera, che si fonde con l’incarnato e contiene al suo interno un fattore di protezione SPF 15, che protegge dai raggi e solari e dall’invecchiamento della pelle.

Adatta a tutti i tipi di pelle, garantisce un risultato make up senza imperfezioni dal finish matt luminoso. La pelle del viso appare immediatamente sublimata, mattificata e naturalmente radiosa. Disponibile in 5 tonalità il nuovo prodotto è a basso rischio di allergie. Dermatologicamente testato.  Coprenza modulabile da leggera a media.

Non comedogenico. Paraben free. Fragrance free. Oil free

Archiviato in In! Style Taggato con Cipria Postato da Sonia Grispo Postato il 13 maggio 2014

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUICI SU

         
www.pupa.it

CERCA PER PAROLA CHIAVE

Archivio

#ACIASCUNAILSUO – IL TUO PROGRAMMA MAKE UP VISO PERSONALIZZATO

Pinterest