Unexpected beauty: è la luce (cangiante) che fa la differenza

di Valentina Grispo / 21 febbraio 2019

Avete presente quei bagliori olografici che ipnotizzano, quelli dall’ effetto bling bling, quelli che uniscono il fascino dei colori pastello ai pigmenti metallici cangianti e che ricordano la coda di una affascinante sirena?

Ecco, dopo un inverno decisamente grigio, non desideriamo altro che colori caleidoscopici che fanno sognare e stimolano la serotonina e non a caso ci facciamo affascinare da tutto ciò che emana luce multisfaccettata, una luce che si irradia ed avvolge ogni fibra del nostro corpo intorpidito dalla fredda stagione.

Colore sì, ma olografico

E’ per questo che in primavera, nelle scelte in fatto di home decor, quando scegliamo cioè di apportare qualche modifica alla casa, aggiungendo qua e là qualche complemento d’arredo nuovo e originale, o anche quando abbiamo voglia di rinnovare il guardaroba, fare spazio a nuovi prodotti nel nostro affollato beauty case, a fare la differenza è sempre il fattore colore.

Avete presente le figurine che collezionavamo da bambine a doppio riflesso che se piegate mostravano delle immagini diverse a seconda dell’angolazione? E’ proprio questo effetto che ha dato vita al trend olografico, re incontrastato dei giochi di luce.

Pupa lancia Unexpected Beauty

Ed è proprio al colore, alla luce e al trend olografico ormai dilagante che si ispira la nuova collezione make-up di Pupa MilanoUnexpected beauty, un nome che è tutto un programma e  cherivela l’anima segreta delle donne, ne racconta la bellezza che si esprime in maniera sussurrata, ma al contempo sorprendente.

Si tratta di una collezione che vi racconteremo nel dettaglio più avanti, prodotto per prodotto, analizzandone texture, finish e colori, ma che vi anticipiamo… è capace di creare movimenti di luce e giochi di colori che cambiano inaspettatamente, sorprendendoci ad ogni applicazione.

Unexpected beauty - scopri la collezione primavera Pupa Milano

Adesso però vogliamo soffermarci su quello che è il mood della collezione, che a partire dal packaging gioca con la luce, l’astuccio fucsia è infatti impreziosito da un dettaglio che sintetizza l’idea di “colore in movimento”. Ci siamo divertiti ad isolare questo dettaglio e a ricercarlo negli oggetti per la casa come le posate di Mepra, in prodotti di design e persino nell’abbigliamento come lo spolverino anti pioggia di Asos  e negli accessori, né è un esempio la pochette di New Look, la tracolla in vendita su Amazon o gli accessori di stationery che spoplano su Etsy .

Pronte a farvi conquistare da questo mondo all’insegna del colore che cambia, che illumina e che sorprende?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

scopri il mondo pupa