Come stare a casa in bellezza: la guida!

di Jessica Besana - Redazione PupaStyle / 4 aprile 2020

La bellezza è sempre la risposta, anche in questi giorni di reclusione in cui è facile diventare un tutt’uno con il divano. Abbiamo rivisto i vecchi film, fatto corsi di fitness online, chattato con gli amici e ascoltato buona musica. Ma alla nostra immagine abbiamo dedicato il giusto spazio?

Prendersi cura di sé è terapeutico, pensiamo a quando siamo giù di corda e ci basta quel tocco di blush per levare il grigiore che ci sentiamo addosso. Dedicarsi un momento di bellezza è un atto di generosità verso se stessi,  per sentirsi bene, felici e grintosi, nulla a che vedere con la vanità insomma.

Abbiamo il tempo necessario per trovare anche nel mondo beauty il giusto intrattenimento, che spazzerà via la noia! Ready? Go!

1. Ordine e Pulizia

Il caos e il disordine provocano stress, stato d’animo troppo noto in questo momento! La nostra beauty terapia deve partire dalle basi: riordinare i cassetti. Troveremo il vecchio kajal mal ridotto che è ora di cambiare. Ci capiterà tra le mani il rossetto preferito che credevamo nella borsa. Riesumeremo dei prodotti la cui provenienza ci è totalmente oscura. Buttiamo tutto ciò che sappiamo non ci servirà mai e passiamo all’azione!

Da dove cominciare? Gli archivi di PupaStyle nascondo le risposte a tutte le vostre domande, in questo articolo vi aiutiamo a riorganizzare la postazione make up.

Prodotti riordinati come soldatini, beauty case che sembra appena acquistato,ma manca un passaggio fondamentale per dirsi soddisfatti: la pulizia dei pennelli, ecco i segreti per prendersene cura senza danneggiarli.

2. Skin care

pupa cares

Basta con le pulizie, adesso tocca davvero a noi. Come ripetiamo da sempre, la bellezza parte dalla pelle. La pelle in salute è luminosa, compatta. Corpo e viso hanno trattamenti diversi, anche in base a caratteristiche personali.

Ecco come prendersi cura del viso ,mentre in quest’altro articolo vi consigliamo le maschere in base alle specifiche necessità. E se ci concedessimo del vero relax in Spa? Non dobbiamo uscire, basteranno queste piccole astuzie.

3. Make up session

La make up therapy è quello che ci vuole per mantenere un link con la vita quotidiana pre emergenza, ma non solo: truccarsi è terapeutico perché ci fa sentire in ordine e non trascurati, in pace con la nostra immagine riflessa, e soprattutto ci dona grinta e sicurezza.

Cosa ne pensate allora di metterci davanti a uno specchio e darci una passata di mascara? Perché non proviamo quel blush che non abbiamo mai usato? E il rossetto? Ci hanno sempre detto che il rossetto ci da quel quid in più. Cosa ne pensate, già che abbiamo trucchi e pennelli sotto mano, di ripassare delle tecniche make up evergreen? Potremmo perfezionare l’applicazione del rossetto, imparare lo smoky eyes, oppure misurarci con la cut crease.

Voilà, un viso che sorride!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

scopri il mondo pupa